Chi siamo

Professionisti

L’A.P.P.C. Associazione Piccoli Proprietari Case, è una delle associazioni della proprietà immobiliare tra le più rappresentative a livello nazionale. Conta più di centottanta sedi su tutto il territorio nazionale; ha partecipato e continua a partecipare a ogni iniziativa inerente la casa, apportando il proprio contributo a partire dal livello locale fino al livello nazionale. Gli associati dell’A.P.P.C. possono contare, oltre che su un’organizzazione capillare estesa su tutte le regioni e quasi in ogni provincia, anche su servizi di consulenza prestati da professionisti tra i più esperti in materia immobiliare. L’associazione, quale firmataria delle piattaforme nazionali, assiste, con la collaborazione dei sindacati degli inquilini maggiormente rappresentativi, alla stipula dei contratti agevolati secondo la L. 431/98 articolo 2 comma 3. L’A.P.P.C. è nata Genova nel 1974, fondata da un gruppo di piccoli proprietari e tale sua genesi la rende oggi, di fatto, l’unica vera e propria rappresentante della piccola e media proprietà. L’A.P.P.C. infatti non vive sugli allori di un passato glorioso né costituisce un simulacro virtuale portatore di inconfessati interessi professionali o politici ma si è conquistata il proprio successo in anni di lavoro e di dedizione da parte degli stessi associati.


L’Associazione Piccoli Proprietari rende servizi di assistenza e consulenza a favori degli associati, piccoli proprietari di beni immobili. L’Associazione è riconosciuta dal Ministero dei lavori Pubblici ed è tra le più rappresentative a livello nazionale. Opera a Parma e su tutto il territorio nazionale, per la tutela dei piccoli proprietari di beni immobili. L’Associazione Piccoli Proprietari di Case:
a) promuove ed organizza incontri e dibattiti per meglio raggiungere lo scopo sociale; b) è abilitata all’assistenza dei contratti d’affitto in base alla legge 431/98; c) è firmataria dell’accordo nazionale con le associazioni della piccola proprietà e dell’inquilinato sui principi regolanti nuovi contratti; d) è presente, in tutte le prefetture d’Italia, nelle commissioni per la graduazione degli sfratti (L. 61 del 21/02/89), in accordo Nazionale unitario con L’APPC; e) fa parte del coordinamento Nazionale unitario con le altre associazioni della piccola proprietà immobiliare.

Possono far parte dell’Associazione persone fisiche e condomìni che ne condividono e accettano gli scopi